Le pianure: cosa sono, come nascono e come si trasformano

La pianura è ampio territorio, privo di rilievi o con rilievi molto bassi, che non supera i 300 m s.l.m.

pianura

Come si formano?

Le pianure possono formarsi o in seguito a processi naturali o in seguito all’intervento dell’uomo.

I fenomeni naturali che danno origine alle pianure sono: l’erosione, la sedimentazione (che possono agire insieme o separatamente) e il sollevamento di porzioni di crosta terrestre.

Pianure formate in seguito all’azione di fenomeni naturali

1-      Erosione e sedimentazione: pianure alluvionali

Vediamo ora come si formano e che caratteristiche hanno le pianure quando agiscono insieme l’erosione e la sedimentazione. I corsi d’acqua, scendendo dalla montagna, erodono le rocce e il terreno su cui scorrono e trasportano verso valle una gran massa di detriti (ghiaia, ciottoli, terriccio, sabbia..) detti materiali alluvionali. I detriti più pesanti si depositano e si sedimentano, cioè si accumulano, nei tratti in cui la corrente è più debole fino a formare una pianura alluvionale. Classico esempio di pianura alluvionale è la Pianura Padana, formata dai depositi del Po e dei suoi affluenti. Se i detriti si accumulano vicino alla foce del fiume si hanno le pianure costiere.

Nel disegno che segue sono raffigurate le varie fasi portano alla formazione di una pianura alluvionale.

pianura_all_fomazione

2-       Sedimentazione: pianure vulcaniche

Le pianure possono nascere anche dalla sedimentazione dei materiali eruttati dai vulcani, cioè cenere e altri elementi, dopo un’eruzione, si depositano intorno al vulcano, colmando i dislivelli del terreno e formando una distesa pianeggiante.

pianura_vulcanica

immagine tratta da http://www.mondadorieducation.it/media/contenuti/sfoglialibro/lorenzetti_alta_comprensibilita_storia_geo/files/assets/seo/page21.html

3-       Erosione: pianure da erosione

Una pianura può essere il risultato anche dell’erosione di antichissime montagne: gli agenti atmosferici e i cosi d’acqua “consumano” gradualmente le rocce, abbassando i rilievi. Nel corso di milioni di anni, in questo modo, intere aree montuose possono trasformarsi in distese pianeggianti. Queste pianure hanno un’origine “inversa” rispetto a quelle alluvionali perché si formano per eliminazione, anziché per accumulo di materiale.

4-      Sollevamento di terre emerse: pianure di sollevamento

Lo scontro di placche che porta alla formazione delle montagne e delle colline può anche sollevare e far emergere lentamente antichi fondali marini. Alzandosi sopra il livello del mare i fondali tendono a prosciugarsi e a trasformarsi in pianure: nascono così le pianure di sollevamento.

pianura_sollevamento

immagine tratta da http://www.mondadorieducation.it/media/contenuti/sfoglialibro/lorenzetti_alta_comprensibilita_storia_geo/files/assets/seo/page21.html

Pianure formate in seguito all’azione dell’uomo

L’uomo può intervenire per creare pianure per due motivi principali. Perché ha bisogno di terre per le proprie attività o perché deve rendere salubri luoghi poco sani come le paludi. In entrambi i casi “strappa” la terra di cui ha bisogno alle acque (del mare o della palude) in modo artificiale attraverso un sistema di sbarramenti che “isolano”  una parte del mare. Questo sistema è stato utilizzato in modo particolare nei Paesi Bassi per la costruzione dei polder, cioè un sistema di dighe , canali e pompe impiegato per prosciugare e rendere coltivabili tratti di mare.

fasi_realizzazione_polder

polder

Quando utilizza dighe e canali per prosciugare e rendere coltivabili le paludi (terreni pianeggianti coperti di acque stagnanti) si parla di bonifica.

Per riassumere

pianure_schema

Clicca qui per scaricare il PDF dell’articolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...